I 5 motori più assurdi del mondo

Dal BMW usato per gli aircraft, fino agli artigianali motori a vapore e alle folli “multicilindriche” degne del più esagerato trash-custom. Ecco i motori più folli che abbiate mai visto.

Ogni tanto esageriamo.

È il caso di questi appassionati che hanno deciso di mettere mano ai motori delle loro due ruote preferite per… farne qualcosa di diverso. Creatività e non solo, tanto olio di gomito per realizzare dei lavori di meccanica bizzarri ma perfettamente funzionanti!

Lungi dal voler essere una “classifica”, vi presentiamo le più interessanti curiosità sulla piazza!

1) SPORTSTAR (Harley-Davidson)

Avevate mai pensato di piazzare due V-twin raffreddati ad aria nel retro della vostra auto? I ragazzi di Sundoulos l’hanno fatto, per dar vita ad una particolarissima supercar in grado di gareggiare contro Viper e Corvette nelle gare di endurance di Grand Am. Il nome di questa creatura? Non poteva che essere SportstAr.

2) AIRCRAFT (BMW)

D’altronde le origini del celebre marchio tedesco sono quelle: perché allora non utilizzare un motore R1200GS per realizzare un leggero aircraft o un aereo “homemade”? Vi assicuriamo che c’è chi lo fa davvero.

3) STEAMCYCLE (handmade)

Non sempre le prestazioni sono tutto… specialmente quando decidete di costruire un motore a vapore! Questa è la creazione di Arthur “Bud” Hubbard (Connecticut) che nei primi anni ’70 decide di seguire il progetto mai realizzato pubblicato su una rivista di ingegneria di inizio secolo. Certo, c’è da chiedersi perché non fu più realizzato…

4) RADIAL HELL (handmade)

Non sarà la prima volta che un esperimento del genere viene realizzato, ma di certo è una delle più interessanti. A voi un’autentica “policindrica” (concepita per essere accoppiabile con un sidecar) realizzata dal famoso customizzatore Jesse James di West Coast Choppers.

5) DOLMETTE (Dolmar)

Chiudiamo col botto, con qualcosa di veramente folle per tutti quelli che hanno pensato di accoppiare più cilindri in linea. Il fumettista tedesco Roetger Feldmann (Broesel) ha pensato di unire 24 monocilindrici due tempi destinati a motoseghe Dolmar, per un totale di 1900cc, 170 cavalli e una velocità di punta di 260 km/h. C’è da chiedersi se questi oltre 4 metri di moto gli entrino in garage…

Potrebbero interessarti

Carica di più
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.