MOTO DEL LETTORE: Triumph Bonneville T-100

Ah, le inglesi! Una Bonnie T-100 a carburatori del 2007 è la moto scelta da Massimo, nostro lettore di Pordenone, come base per la sua special. Ecco la sua storia…

a cura di Francesco Bucci

Non una ma tre sono le vite vissute da Massimo Zancai, il nostro affezionato lettore a cui dedichiamo la MOTO DEL LETTORE di questa settimana. Si tratta di una bellissima Triumph Bonneville T-100 del 2007 a carburatori: una vera goduria lavorarci su, come può confermarci Massimo che di moto ne capisce.

L’amore per le due ruote sboccia in tenera età, con i primi cinquantini smontati e rimontati a 14 anni. Non è un caso che la vita lo porti a collaborare con varie aziende del settore motoristico come esperto di materiali compositi (in primis carbonio), fino ad approdare nella sede della Buell in Bahrain, dove sviluppano i caschi per la Formula 1. La sua “terza vita” lo riporta in Italia, irresistibile il richiamo di casa (la bella Pordenone) e, ancora una volta delle motociclette. Quella passione mai sopita di mettere mano alla chiave inglese, coltivata nei lunghi pomeriggi dell’adolescenza, vuole diventare oggi una vera e propria attività: quella del customizzatore di moto.

Noi auguriamo a Massimo un grande in bocca al lupo in questa nuova avventura… e ci godiamo la sua prima special!

Le modifiche

  • Avantreno a steli rovesciati con trattamento DLC (diamond like carbon) antiusura
  • Doppio disco freno ø 320mm con pinze radiali
  • Piastre sterzo in Ergal ricavate in CNC dal pieno
  • Cover pignone in Ergal ricavato in CNC dal pieno
  • Semi manubri in Ergal ricavati in CNC dal pieno
  • Sospensioni posteriori Ohlins

VUOI ESSERE PUBBLICATO SU SPECIAL CAFE?

Non esitare a scriverci qui o a contattarci sulla nostra pagina Facebook, senza dimenticare di allegare i migliori scatti della tua creazione. Saremo felici di condividere il frutto del tuo lavoro con gli altri motociclisti della community… e chissà che fra un commento e un consiglio non si impari tutti qualcosa di nuovo!

Le proposte più interessanti verranno prese in considerazione per la realizzazione di un servizio fotografico professionale e la pubblicazione nel Magazine per la rubrica HANDMADE!

1 commento
  1. Carmine
    Carmine dice:

    I servizi moto del lettore secondo me dovrebbero essere servizi fatti con moto costruite da persone normani e no da professionisti come si evince dai servizi stessi.

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.