QUESTIONE DI EQUILIBRIO

Testo  Francesco Bucci   /   Video  The Mills Twins

– Il vero test di una moto è la sensazione piacevole che genera in te. Non c’è nessun altro test. Se la moto ti comunica tranquillità è ok. Se invece ti disturba ci sarà sempre qualcosa che non va finché la moto o la tua stessa mente non saranno cambiate. –

R. M. PirsigLo zen e l’arte della manutenzione della motocicletta

Parliamo di oggetti, parliamo di macchine, parliamo di moto. Ma parliamo della nostra stessa vita, con i suoi alti e i suoi bassi, le sue onde da cavalcare e le sue montagne che appaiono insormontabili. Le motociclette, così come i nostri amici, ci fanno compagnia durante il viaggio ma non commettiamo l’errore di credere che sappiano indicarci la strada giusta. Saranno al nostro fianco, se siamo fortunati. Mai alla guida.

Siamo soli. Ognuno sulla sua strada, ognuno sulla sua moto… e forse poteva andarci peggio.
Soli a cercare un senso, ad evitare il peggio, a filare sul rettilineo e a gestire il posteriore imbizzarrito in curva. “E’ questione di equilibrio” cantavano i Baustelle non andando poi molto lontano dal punto della questione.
Soli quando ci si pianta la moto in mezzo al nulla.

E allora malediciamo il destino… o il nostro meccanico di fiducia. Non comprendiamo.
Non capiamo che forse quella sosta serve a qualcosa, quel balzo al cuore, quella sensazione di impotenza, ci ricorda per un istante quanto siamo piccoli sullo sfondo. Puntini. E anche quando ripartiamo, perché alla fine ci riusciamo, conserviamo dentro quella sensazione che ci rende un po’ più vecchi e un po’ più saggi.
Puntini sì, ma in movimento.