MBE 2016: Motul Onirika 2853 – un pezzo UNICO

gpdesign 2016

a cura di    Francesco Bucci

Spesso ci capita di parlare dell’unicità di una special: la capacità di distinguersi e di saltare all’occhio, colpire l’osservatore e proporre un’esperienza di guida irripetibile per il motociclista. Quelli di Motul Italia devono averci preso in parola quando hanno commissionato la costruzione dell’Onirika 2853: pezzo unico su base MV Agusta Brutale 800 realizzato dalla torinese Officine GPDesign di Luca Pozzato. Questa belva vintage è stata presentata in anteprima al Motor Bike Expo di Verona 2016 e sarà esposta in vari altri appuntamenti internazionali prima dell’asta di beneficienza che la vedrà protagonista in favore della fondazione Motul Corazòn.

– ‘Onirika’ è la rappresentazione di un sogno, perché sono i sogni che ci permettono di immaginare il nostro futuro –

L’ottima officina torinese (di cui Special Cafe vi ha già raccontato qualche anno fa nel #7) ha lavorato duramente per presentare un progetto unico in tutto.

A cominciare dalla lavorazione a mano del serbatoio in alluminio, fino all’accurato studio dei cerchi volti a richiamare il mondo dell’automobile. Una grande attenzione è stata posta sulle scelte cromatiche e sulla verniciatura: la vernice ossidante grigio ghisa per un effetto irripetibile, le immagini degli ingranaggi su serbatoio e codino realizzate tramite “cubicatura“, l’uso del bronzo per richiamare con eleganza il passato.

mv agusta onirika 2853
motul onirika gpdesign 2016
motor bike expo gpdesign onirika

– Il nome Motul Onirika 2853 richiama la storia di Motul: dal numero 1853, anno di fondazione dell’azienda, si passa direttamente al 2853 facendo un salto di un millennio. Un ideale passaggio temporale che, da una parte condensa in un’idea lo sviluppo tecnologico, e dall’altra mantiene inalterati i valori che hanno fatto la storia di Motul –

L’omaggio al mondo delle macchine industriali è reso evidente anche dai rivestimenti dei tubi dei freni anteriori e dalle griglie del faro principale, quasi un intreccio di tubi dell’alta pressione. Un riferimento alla Motul, leader nel settore lubrificazione, lo abbiamo nel fanalino posteriore, con il LED “a goccia d’olio”. Non solo vintage però, perchè l’Onirika implementa il moderno sistema d’accensione ad “impronta digitale“.

L’esperimento della Motul Onirika 2853 ci sembra riuscito: una moto unica, un sogno immaginato, progettato e divenuto realtà.

mv agusta motul onirika

Non perderti “l’onirico” video di questa moto unica!