Ducati Panigale 899 by BCR Designs

Vengono dalla California ma amano l’Italia, specie i motori made in Borgo Panigale. Lo dimostrano ancora una volta con questa special su base Ducati Panigale 899.

Testo Francesco Bucci                                  Foto Ben Ben Blacksheepmanila Chan​ e Dante Dizon

Seguiamo il lavoro di Benjie’s Cafe Racers da qualche tempo e dopo aver dedicato tempo fa un post ad una sua elaborazione – sempre su base Ducati – abbiamo pensato bene di approfondire la storia dell’officina californiana su Special Cafe #33, il numero in edicola a dicembre e gennaio.

Questa è invece l’ultimissima creazione dei ragazzi di BCR, una Panigale 899 ripulita della carenatura e pronta a parlare “americano”. La prima cosa di cui si sono accorti è che, gran parte dell’impianto elettrico era costruito proprio all’interno della carena, rendendo necessario progettare una serie di pannelli appositi dove custodire la pompa dell’ABS, la batteria, la riserva del refrigerante e il radiatore posteriore per mantenere pulito ed elegante lo stile della moto. I pannelli posteriori sono collegati al serbatoio che originariamente era a sua volta saldato alla carena.

Come la tradizione Ducati vuole, la Panigale è una moto concepita per regalare soddisfazioni al motociclista nelle scampagnate domenicali o, perché no, in pista… laddove si può aprire il gas finché ce n’è. Ottima per correre, quindi, un po’ meno per andare a lavoro nel traffico cittadino. Lo stile aggressivo di guida è stato quindi mitigato, su richiesta del cliente che voleva una maggiore comodità per l’uso di tutti i giorni: via allora i semimanubri originali per far posto al manubrio MX opportunamente modificato e adattato.

Il rosso di fabbrica è stato coperto con una tinta scura, ancora una volta chiesta dal cliente, arricchita da dettagli dorati.

Mantenendo la sua velocità ed il look esotico originale, lo scopo dei ragazzi di BCR è stato pienamente raggiunto: una moto potente e scattante come la 899… finalmente godibile anche nella vita quotidiana.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.