BMW K101 by Impuls: la special dai due volti

Philipp Wulk e Matthias Pittner dell’officina tedesca Impuls hanno deciso di realizzare due special in stretta collaborazione con due artisti, il risultato è affascinante: stessa base, stesso preparatore… ma un feeling totalmente diverso.

Testo  Francesco Bucci   /   Foto   Impuls

Fin da quando abbiamo visto le prime foto di queste moto siamo rimasti colpiti dal concept, l’idea di una stretta collaborazione fra mondo dell’arte e del bike customing. Non semplicemente preparatori che “vogliono a tutti i costi fare gli artisti” perdendo di vista il loro vero lavoro, ma un vero e proprio progetto a quattro mani: da un lato l’officina, dall’altro l’artista. A metterlo in atto sono i ragazzi di Impuls (Monaco) che, muovendo da due BMW K100 del 1985, hanno realizzato due differenti preparazioni, affidandole poi a due diversi artisti.

K101 è il nome che prendono queste build, caratterizzate da un’approfondita reinterpretazione dal punto di vista estetico della moto originale, che si riflette in un approccio essenziale, minimalistico e in una grande quantità di parti costruite artigianalmente (in fondo trovate le schede tecniche).

La prima delle due è la K101 “Gatermann”, realizzata in collaborazione con l’artista omonimo, è caratterizzata da un modus operandi ultramoderno: l’intera moto è stata modellata in 3D sul computer, lì Fabian Gatermann ha elaborato le sue modifiche per poi riportarle sulla moto reale, intervenendo manualmente. Il risultato è una moto moderna, futuristica, glaciale e perfetta.

BMW K101 “Gatermann”

BMW K101 “Gatermann”

Totalmente diverso il lavoro sulla K101 “Edlinger”, dove l’artista sceglie uno stile ironico e scanzonato: le popolari illustrazioni di pin up tipiche della tradizione motoristica sono state “decostruite” e reincollate lungo il corpo della moto creando degli effetti molto particolari. Le sensazioni evocate sono opposte rispetto alla sorella gemella: colori caldi, disordine e un pizzico di follia.

BMW K101 “Edlinger”

BMW K101 “Edlinger”

BMW K101 “GATERMANN” by IMPULS

scheda tecnica

k100 impuls

Parti Custom

custom air intake for optimal airflow

custom rear frame

tail section

seat by Ralf Richter

powder coated and respoked frontwheel R100R with R100R rear 17″ rim

powder coated and respoked 17″ R1150 GS

Exhaust

Cooling liquid container

Headlight mount

Tachometer mount

Electric system

Linergy LiPoFe battery

Battery box

License plate mount

Wilbers rear suspension

Altre modifiche

K1100 gearbox

K1100 swing arm

Front master cylinder: Brembo Ducati ST4

Rear master cylinder: ABM

Rear brake caliper: Brembo R1150

Handlebar: ABM Multiclip

Clutch & brake lever: ABM Synto EVO

Foot controls: modified ABM

Front tire: Pirelli MT60RS 120/70-17

Rear tire: Pirelli MT60RS 160/60-17

motogadget m-unit V2.0

motogadget m-Blaze Disc & Pin

motogadget motoscope mini

K&N Filter

BMW K101 “EDLINGER” by IMPULS

scheda tecnica

edlinger bmw impuls k101

Parti Custom

custom air intake for optimal airflow

custom rear frame

custom tail section

alternate tail section

Exhaust

Cooling liquid container

Headlight mount

Tachometer mount

Electric system

Linergy LiPoFe battery

Battery box

License plate mount

Wilbers rear suspension

Altre modifiche

K1100 gearbox

K1100 swing arm

Front master cylinder: Brembo Ducati ST4

Rear master cylinder: ABM

Rear brake caliper: Brembo R1150

Handlebar: ABM Multiclip

Clutch & brake lever: ABM Synto EVO

Foot controls: modified ABM

Front Wheel: Stock but carton wrapped 18″ rims

Front tire: Bridgestone Battlax 110/60-18

Rear Wheel: Stock but carton wrapped K1100 18″ rim

Rear tire: Pirelli Angel GT 160/70-18

motogadget m-unit V2.0

motogadget m-Blaze Disc & Pin

motogadget motoscope mini

K&N Filter

Potrebbero interessarti

guzzi-v50-cafe-racer

MOTO DEL LETTORE: Moto Guzzi V50 1982

Si chiama Luca e ci scrive dall'estremo sud della Sardegna. Ma il suo cuore batte per la bella V50 vintage di Mandello del Lario: scoprite di più sulla sua "special da garage"
14 ottobre 2017/da Special Cafe

MOTO DEL LETTORE: Honda CB 750 Bol d’Or

Un CB 750 del 1984 rivisitato in chiave Bol d'Or dal nostro lettore Riccardo di Vintage Motorcycles.
7 ottobre 2017/da Special Cafe

Dirty Sunday: elogio al flat track “ignorante”

Un evento spericolato, fuori dalle righe, per gli amanti della polvere e del rischio. Per chi la domenica pomeriggio si annoia.
7 ottobre 2017/da Special Cafe

Scrambler Esse Esse

Street Scrambler Special con cubatura elevata a 800 cicì per una Norton superlativa dal comportamento sopra le righe ma con un occhio alla solidità d’insieme.
3 ottobre 2017/da Special Cafe

BMW R 65 1980: Solo parti… SPECIALI

Massimo viene dal mondo del restauro di auto d'epoca ed è abituato a ricostruire filologicamente la storia del mezzo, riportandolo alla sua origine nel modo più fedele possibile. Stavolta ha deciso di lavorare in modo diverso... ed è subito special.
30 settembre 2017/da Special Cafe

Tra i Ghiacci del Bajkal

Un'avventura lunga 2000 km tra le coste del bacino d'acqua dolce più grande del mondo. Un viaggio in sidecar attraverso l'inverno siberiano per incontrare quei russi che lasciano la periferia delle città post-sovietiche per scegliere la vita nella taiga.
27 settembre 2017/da Special Cafe

Triumph Rafale

Un pezzo unico, una lavorazione di pregio che mescola antico e moderno con eleganza, gusto e tanta artigianalità
2 settembre 2017/da Special Cafe

Roberto Lombardi scrive la storia a Bonneville con la sua Morini 350

Record di categoria per il 64enne romano al suo primo tentativo al Land Speed Grand Championship
30 agosto 2017/da Special Cafe
Carica di più
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.