ANIMA NERA, MUSCOLI IN CARBONIO. L’ULTIMA CREAZIONE DI OFFICINE ROSSOPURO

L’officina di Filippo Barbacane sforna una nuova special, trasformando una Moto Guzzi Griso 1200 in una cafe-fighter dal look estremo

a cura di Luca Sabatini

Una telefonata dal Principato di Monaco, un cliente esigente e l’istinto di sfidare se stessi che è insito in ogni customizzatore. Sono questi gli ingredienti che hanno portato alla creazione di Anima Nera, una Griso rivoluzionata nelle linee e portata alla sua massima performabilità.

“La mia idea era di costruire una moto corta e aggressiva, estremamente snella” ha confessato il customizer pescarese, che con i modelli della casa di Mandello del Lario ha un feeling particolare. Ma il concept di Anima Nera si rifà anche al passato delle Officine Rossopuro. “Anni fa costruii una delle mie prime special estreme su base Guzzi, con motore 1100 2v e la chiamai Anima,- ha raccontato Barbacane- e mi è piaciuta l’idea di concepire una nuova ‘Anima, ma con colori completamente opposti alla prima”. Sulla moto infatti domina il nero della fibra di carbonio che ne costituisce ogni parte, spezzato solo dal bordeaux del telaio, completamente rivisto rispetto all’originale.

Codino, cover laterali e serbatoio sono stati modellati usando la leggerissima fibra di carbonio, che oltre a dare ad Anima Nera un peso piuma hanno reso il suo aspetto ancora più brutale e minaccioso. In carbonio è anche il cupolino che sostiene i due fari anteriori, dando a questa specialissima Griso uno sguardo veramente arrabbiato.

Ma, in ogni special che si rispetti, l’estetica rimane fine a se stessa se non è accompagnata da carattere e prestazioni superlative. Per questo Barbacane ha scelto una coppia di forcelle Marzocchi da 50mm per l’avantreno della sua Anima Nera, e un set di dischi Brembo T-Drive, strumenti di altissima precisione che affollano i box di Moto GP e Superbike. Cerchi Marchesini in alluminio e pneumatici Pirelli Diablo Supercorsa completano l’opera rivoluzionaria sulla Griso. Il vecchio airbox è stato completamente sostituito per dare al motore la giusta spinta e l’impianto di scarico è stato creato appositamente dai ragazzi di Mass Moto per dare la possibilità ad Anima Nera di regalare performance da pista.

Le leve del freno Brembo, le frecce Rizoma e le pedaline in lega leggerissima sono il tocco finale per l’ennesimo capolavoro uscito dalle porte dell’officina abruzzese, che confermano Filippo Barbacane tra i migliori customizer europei e che varranno sicuramente una trasferta piacevole in terra monegasca.