Aurora e Street Art: i murales di Ella & Pitr in Norvegia

ella-pitr-mural

a cura di Francesco Bucci

Stavanger, Norvegia.
L’ultraterreno, surreale, panorama scandinavo insaporito da una spettacolare aurora boreale incornicia una delle opere di street art più interessanti di questo inizio 2016. Gli autori sono la coppia di francesi Ella & Pitr che già si erano fatti conoscere lo scorso anno grazie alla loro partecipazione al norvegese NuArt Festival. In quell’occasione i due street artist avevano pensato bene di realizzare il murales più grande del mondo: un “tappeto” di oltre 21.000 metri quadrati sul tetto dell’edificio Block Berge Bygg, raffigurante una enorme ragazza raggomilata e il minuscolo figurino del re Olaf che governò la Norvegia a cavallo tra il X e l’XI secolo.

 

lilith olaf più grande murales del mondo

Lilith & Olaf – il più grande murales del mondo

tallman ella pitr murales

 

 

 

 

 

 

Ella & Pitr sono tornati “sul luogo del delitto” per regalare a Stavanger un’altra opera di grande impatto, questa volta fuori dal centro cittadino, su un promontorio affacciato sul mare.

Il “muro” scelto è ancora una volta particolare: si tratta infatti di due bunker costruiti dai soldati tedeschi durante la Seconda Guerra Mondiale.

I soggetti sembrano un cuore, un cervello ed una roccia che hanno il fatto di essere spezzati.

L’interpretazione è lasciata alle sensazioni di ognuno di voi, noi però vi regaliamo le splendide fotografie di Brian Tallman, “cacciatore di aurore boreali”, che ha ritratto i bunker esaltandoli con le luci dell’alba del Nord. Il contrasto fra il dolce panorama naturale e la “durezza” dell’edificio costruito dall’uomo crea un contrasto sorprendente…

 

aurora boreale murales ella pitr street artheart street art

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.