Quel Trentennio che ha fatto la Storia del made in Italy

Gli americani celebrano l’industria automobilistica (e motociclistica) italiana del Dopoguerra con una mostra di eccezionali pezzi da collezione, creature costruite a mano nella penisola e poi esportate in tutto il mondo come eterne testimoni di uno stile ineguagliabile.

Lincoln Indianapolis by Carrozzeria Boano, 1955

Testo  Francesco Bucci   /   Foto  Peter Haroldt

C’è stato un tempo in cui il settore italiano dell’automobilismo portava a scuola tutto il mondo. Un periodo di sperimentazione, innovazione stilistica e motoristica, che lasciava americani e inglesi a bocca aperta e che ha contribuito a costruire marchi solidi e famosi in tutto il mondo. Stiamo parlando del fortunato trentennio dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, quegli anni magici che ancora oggi vengono ricordati e celebrati: è il caso diBellissima! The Italian Automotive Renaissance, 1945–1975, show ospitato dal Frist Center di Nashville dal 27 maggio al 9 ottobre 2016.

Fiat 8V Supersonic, 1953

Ferrari 365 P Tre Posti, 1966

Lancia B52 Aurelia PF200 Spyder, 1952

Il curatore Ken Gross, già organizzatore di tanti altri eventi di area automobilistica, ha selezionato 19 automobili e 3 motociclette fra collezioni private e musei in grado di incarnare lo spirito dell’industria italiana di quegli anni: Alfa Romeo, Bizzarrini, Ducati, Ferrari, Lamborghini, Lancia e Maserati. Dalla rarissima Alfa Romeo Bat degli anni ’50 alla Ferrari 250 GTO, il parco macchine esposto è senza paragoni… e anche per quanto riguarda le moto non ci possiamo lamentare.

Alfa Romeo BAT 9, 1955

Ducati 750 Super Sport, 1974

MV Agusta 750 Sport, 1973

Moto Guzzi V-8, 1957

Un approccio al motore unico, mai più eguagliato, che spesso derivava da una storia professionale non strettamente automobilistica per gli ingegneri italiani. È il caso ad esempio dello stesso Enzo Ferrari o di Carrozzeria Touring (di cui parliamo anche qui) che tanto hanno ripreso dal mondo dell’aviazione.

Il made in Italy che ancora oggi il mondo ci invidia non passa solo dagli stilisti, dal buon cibo e dalle città d’arte.

Automobili sensuali fatte per essere ammirate (e chiacchierate), pezzi unici realizzati con cura maniacale non potevano che catturare l’attenzione di star del cinema e influenti imprenditore d’oltreoceano.
Se nel corso dell’estate avete modo di passare per gli Stati Uniti, considerate di fare un salto al Frist Center per respirare un pezzo di autentica storia d’Italia.

Lancia Stratos HF Zero, 1970

Potrebbero interessarti

LOTUS Meeting Tour VIII edizione

Ritorna nella sua ottava incarnazione l'iniziativa di Radio Roma Tv dedicata agli appassionati LOTUS dell'interland romano. Un raduno itinerante per il weekend del 3 e 4 giugno 2017
20 aprile 2017/da Special Cafe

BMW Next 100 Festival (foto)

L'Autodromo di Monza prenotato per la celebrazione in grande stile della Casa tedesca e della sua attività in Italia. Tanti, tantissimi, gli ospiti per ammirare i 40.000 mq di esposizione. Ecco le più belle foto.
5 ottobre 2016/da Special Cafe

Packard Royal Streamliner Roadster: 3 anime, 1 auto

È possibile montare il motore di una nave su una automobile e poi costruirci intorno la fusoliera di un aereo? Se lo chiedete a Rodney Rucker la risposta è, ovviamente, SÌ
23 settembre 2016/da Special Cafe

Alfa Romeo 1900C: una special su quattro ruote

Uno sguardo sulla prima Alfa commercializzata nel dopoguerra, la leggendaria serie 1900: la 1900 coupè, sopravvissuta oggi in soli 3 esemplari, è uno dei primi esempi di vettura con telaio pensato per la customizzazione della carrozzeria.
10 settembre 2016/da Special Cafe

SCG 003 SC: una Stradale da 800 cavalli

La supercar del milionario statunitense J. Glickenhaus è qualcosa di mai visto prima: in strada o in pista con la stessa facilità
5 settembre 2016/da Special Cafe

Auto elettriche: il Paris Motor Show 2016 si fa Verde

Verde come le nuovissime Green Car che verranno presentate al Salone di Parigi. Un settore da tenere d'occhio per tutti gli amanti dei motori.
3 settembre 2016/da Special Cafe

Jaguar D-Type: la Regina di Le Mans

Jaguar D-Type, la mitica plurivincitrice a Le Mans tra storia e leggenda
8 agosto 2016/da Special Cafe

Le Mans Classic 2016: 3 giorni per assaporare la Storia

8-10 luglio 2016: un appuntamento imperdibile per tutti coloro a cui il cuore batte per i grandi motori che hanno fatto la Storia. Sulle stesse strade che ospitano la 24 Ore, arriva la Le Mans Classic: ed è un tripudio di automobilismo vintage.
10 luglio 2016/da Special Cafe
Carica di più
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.