Abarth 1000 Pininfarina Record: dagli anni ’60 al Futuro

Una monoposto affusolata nata per stracciare record e spezzare il cuore degli amanti dell’alta velocità su quattro ruote. E anche noi che normalmente parliamo di moto non possiamo tacere dinanzi a tanta bellezza.

a cura di  Francesco Bucci

Ogni tanto ci piace guardare indietro alla ricerca di forme (anche su quattro ruote) che risultino innovative e classiche allo stesso tempo. In questo campo il mondo dei record dell’alta velocità su pista è sempre di grande interesse e stimolo, specie quando ci imbattiamo in vetture che hanno fatto la storia dell’automobilismo italiano.

È il caso di questa Fiat Abarth 1000 Pininfarina Record, una monoposto da far tremare i polsi, progettata e costruita nel 1960 con lo scopo dichiarato di stracciare vari record di velocità in ambito internazionale.

La Monoposto Pininfarina fu effettivamente una delle autovetture di maggior successo nella classe G della FIA, con le sue performance registrate “sul campo” dell’autodromo di Monza nel 1960 stesso. Sotto la “pelle argentata” pensata da Pininfarina giace però il telaio di una semplicissima Fiat 600. Da non credere!

Photo Credits: Degler Studio

Abarth Monoposto Pininfarina: la Piuma e il Motore

Questa Abarth fa la sua prima apparizione al grande pubblico all’alba degli anni Sessanta nel Salone di Torino: Pininfarina aveva studiato fin nei minimi dettagli la carrozzeria in alluminio nella galleria del vento del Politecnico di Torino per poter assemblare una creatura vincente fin da subito. Leggera come una piuma, il suo segreto erano le forme affusolate che davano vita ad una vettura lunga 4.56 m, larga appena 1.55 m ed alta 1.2 m.

Ad animarla era sufficiente quindi un quattro cilindri da 1 litro, capace di sprigionare 105 cavalli di potenza a 8000 giri al minuto. Completano le specifiche essenziali la trazione posteriore e il cambio manuale a quattro rapporti.

Tutti i record della Monoposto

8 i record portati a casa da Abarth a tempo… “record”!

  • record di velocità sulle 12 ore (media di 203,656 km/h)
  • record di velocità sulle 24 ore (media di 198,795 km/h)
  • record di velocità sulle 48 ore (media di 190,264 km/h)
  • record di velocità sulle 72 ore (media di 186,687 km/h)
  • 2000 miglia percorse ad una media di 201,115 km/h
  • 5000 miglia percorse ad una media di 199,238 km/h
  • 8000 miglia percorse ad una media di 192,878 km/h
  • 10.000 miglia percorse ad una media di 191,376 km/h

Insieme alle “sorelle minori” 500 e 750… il terzetto di Pininfarina che ha fatto impazzire il mondo tra il 1958 e il 1960

Potrebbero interessarti

LOTUS Meeting Tour VIII edizione

Ritorna nella sua ottava incarnazione l'iniziativa di Radio Roma Tv dedicata agli appassionati LOTUS dell'interland romano. Un raduno itinerante per il weekend del 3 e 4 giugno 2017
20 aprile 2017/da Special Cafe

BMW Next 100 Festival (foto)

L'Autodromo di Monza prenotato per la celebrazione in grande stile della Casa tedesca e della sua attività in Italia. Tanti, tantissimi, gli ospiti per ammirare i 40.000 mq di esposizione. Ecco le più belle foto.
5 ottobre 2016/da Special Cafe

Packard Royal Streamliner Roadster: 3 anime, 1 auto

È possibile montare il motore di una nave su una automobile e poi costruirci intorno la fusoliera di un aereo? Se lo chiedete a Rodney Rucker la risposta è, ovviamente, SÌ
23 settembre 2016/da Special Cafe

Alfa Romeo 1900C: una special su quattro ruote

Uno sguardo sulla prima Alfa commercializzata nel dopoguerra, la leggendaria serie 1900: la 1900 coupè, sopravvissuta oggi in soli 3 esemplari, è uno dei primi esempi di vettura con telaio pensato per la customizzazione della carrozzeria.
10 settembre 2016/da Special Cafe

SCG 003 SC: una Stradale da 800 cavalli

La supercar del milionario statunitense J. Glickenhaus è qualcosa di mai visto prima: in strada o in pista con la stessa facilità
5 settembre 2016/da Special Cafe

Auto elettriche: il Paris Motor Show 2016 si fa Verde

Verde come le nuovissime Green Car che verranno presentate al Salone di Parigi. Un settore da tenere d'occhio per tutti gli amanti dei motori.
3 settembre 2016/da Special Cafe

Jaguar D-Type: la Regina di Le Mans

Jaguar D-Type, la mitica plurivincitrice a Le Mans tra storia e leggenda
8 agosto 2016/da Special Cafe

Le Mans Classic 2016: 3 giorni per assaporare la Storia

8-10 luglio 2016: un appuntamento imperdibile per tutti coloro a cui il cuore batte per i grandi motori che hanno fatto la Storia. Sulle stesse strade che ospitano la 24 Ore, arriva la Le Mans Classic: ed è un tripudio di automobilismo vintage.
10 luglio 2016/da Special Cafe
Carica di più
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.